04

Angelo Rosa

cerasuolo d'abruzzo doc

alcool % 13.0

acidita' totale g/l 5,3

ph 3.30

dry extract g/l 22.0

Uve Montepulciano d’Abruzzo di antichi cloni selezionati nei vigneti situati nel comune di Loreto Aprutino in provincia di Pescara.

  • VENDEMMIA
  • La raccolta avviene nella prima decade di ottobre in relazione alla completa maturazione delle uve valutata mediante la misurazione del grado zuccherino, dell’acidità totale e del pH.Le uve vengono vendemmiate manualmente nel rispetto della loro integrità e delle caratteristicheorganolettiche.
  • COLORE
  • Rosato vivace e brillante, tipico della ciliegia;
  • ODORE
  • Profumo intenso, fresco e gradevolmente fruttato con netti sentori della ciliegia matura;
  • SAPORE
  • Gusto equilibrato, fresco, morbido e rotondo di buona corposità e persistenza.

    18,00

    vinificazione

    Si applicano i moderni principi della tradizionale vinificazione in rosato. Alla diraspatura segue una macerazione delle bucce per circa 12 ore ad una T° di 8-10°C, per permettere l’estrazione dei componenti nobili ed aromatici delle bucce fondamentali per il profumo e la personalità del futuro vino. Il mosto fiore che sgronda dalle vinacce viene decantato e fermentato con aggiunta di lieviti selezionati ad una temperatura controllata di 15-16°C.Terminata la fermentazione il vino viene immediatamente separato dalle fecce grossolane ed affinato in serbatoio di acciaio per circa 3-4 mesi a bassa temperatura per evitare che si perdano le caratteristiche organolettiche di aromaticità e freschezza tipiche del Cerasuolo. Terminata questa fase di affinamento il vino viene imbottigliato ed affinato in bottiglia per circa un mese prima dell’immissione al consumo.

    abbinamenti

    E’ ideale per accompagnare antipasti a base di salumi, piatti di pasta e pietanze a base di carni bianche e formaggi magri.

    servizio

    Servire ad una T° di circa 10-12°C stappando la bottiglia al momento del consumo.

    conservazione

    Conservare in luogo fresco a 10-12°C tenendo la bottiglia coricata.